Select Page

Marte, deserto ma non troppo

Marte, deserto ma non troppo

Dalla Terra al Pianeta Rosso e ritorno, passando per i recessi misteriosi delle Valles Marineris: questo, in sintesi, il percorso, anche interiore, intrapreso da Anna Persson, la protagonista della tetralogia “Deserto Rosso”. L’opera, firmata dalla biologa Rita Monticelli, unisce fiction e rigore scientifico e delinea uno scenario credibile nell’ipotizzare come possa avvenire la colonizzazione umana di Marte. Data la centralità che ha assunto il pianeta nella ricerca spaziale odierna, l’opera è senz’altro di attualità e la trama presenta, oltre a colpi di scena e ad un tocco di mistero, spunti interessanti che sembrano rispondere a tanti interrogativi sulle possibilità di vita su Marte.

I personaggi sono ben caratterizzati, soprattutto la protagonista il cui temperamento è descritto con efficacia anche nelle sue debolezze. Tuttavia, alcune analisi psicologiche fin troppo minuziose e le incursioni nel mélo, specie nel quarto libro, appesantiscono il testo. Nel complesso, la narrazione scorre piacevolmente nei primi tre volumi; nel quarto, invece, l’eccessivo utilizzo del flashback rende poco fluida la lettura.

In definitiva, va apprezzato senz’altro lo sforzo dell’autrice di creare un’epopea credibile su un tema molto sentito e di grande impatto sull’immaginario collettivo, ma “Deserto Rosso” appare prevalentemente consigliabile agli appassionati die-hard di fantascienza.

Autore

Valeria Guarnieri

Nata in tempo utile per vivere sin dall'inizio il fenomeno Star Wars, lavora in ASI dal 2000 e dal 2011 si occupa di comunicazione web presso l'Unità Relazioni Esterne e URP dell'ente. Dedica la maggior parte del tempo libero alla montagna, suo grande amore.

EDITORIALE

di Francesco Rea

Il giornale on line dell’ASI si mette in modalità estiva. Non cambia nulla, se non il video del giorno che riproporremo con i video più significativi fin qui pubblicati. Non mancheranno i video, a partire dalla web series di Beyond, ma rallenteremo il ritmo

Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST