Select Page

La notte dello spazio alla ricerca

Giochi e attività, laboratori per grandi e piccini, un planetario per conoscere la volta stellata, mostre di fumetti, proiezioni cinematografiche e visite guidate dedicate all’architettura della sede. Questo e molto altro ciò che l’asi ha proposto in occasione della Notte Europea della Ricerca.
Anche per l’edizione 2019 i partecipanti che hanno varcato le porte dell’agenzia hanno registrato un affluenza significativa sfiorando le mille presenze.
Ma questa non rappresenta l’unica iniziativa volta ad avvicinare cittadini e aspiranti scienziati al mondo dello spazio. È oggi ormai una consuetudine per l’Asi ospitare eventi aperti il pubblico. Solo per citarne alcuni: l’iniziativa Open house, sulle architetture avveniristiche della sede, la rassegna cinematografica #Spaziocinema, le visite guidate per le scuole per non parlare dei numerosi convegni e workshop.
La Notte Europea della Ricerca è stata organizzata in collaborazione con l’associazione ScienzaInsieme a cui partecipano diversi enti di ricerca tra cui Cnr, Enea, Inaf, Infn e le Università ‘La Sapienza’ di Roma e della Tuscia di Viterbo. Nel corso della serata, è stata inaugurata la mostra di Armando Pelliccioni, fisico ed artista e ha aperto i battenti lo Space Science Data Center dell’Asi con attività manuali ed interattive che hanno permesso al visitatore di toccare con mano il lavoro dei ricercatori.

L’editoriale

Tutti i numeri di Global Science 

di Francesco Rea

97.000 utenti unici mensili. questo è il dato che Global Science ha registrato a partire dal mese di agosto confermato a settembre e che sembra essere il trend per quanto riguarda il nostro giornale online… Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST