Select Page

Carta d’imbarco per Marte

Carta d’imbarco per Marte

Anche se passeranno anni prima che l’uomo possa colonizzare Marte, la Nasa sta già dando al pubblico la possibilità di inviare il proprio nome – inciso su un chip – che verrà inviato a bordo del rover Mars 2020. La partenza della missione è prevista a luglio del prossimo anno, mentre l’arrivo sul pianeta rosso è in programma per febbraio 2021. Mars 2020 ha un peso di circa 1000 chili e il suo obiettivo sarà quello di studiare l’abitabilità di Marte e la vita microbica passata per  trovare eventuali  tracce di vita biologica.

La missione inoltre provvederà allo stoccaggio di campioni geologici per consentire a una futura missione di riportarli sulla Terra per analizzarli. «Vogliamo condividere questo viaggio di esplorazione marziana con il pubblico – ha commentato Thomas Zurbuchen della Nasa – risponderemo agli interrogativi sulla possibile abitabilità di Marte e sul suo passato». Il chip che verrà inviato su Marte, avrà  la forma di una carta d’imbarco con annessi punti frequent flyer.

Non è la prima volta che la Nasa coinvolge il pubblico in questo tipo di iniziative: la missione InSight era già stata oggetto di un concorso simile, con più di 2 milioni di partecipanti. Il concorso è già aperto, se volete aggiungere il vostro nome e ottenere la carta di imbarco, potete farlo qui, c’è tempo fino al 30 settembre.

 

Autore

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

TIMELINE ARTICOLI

timeline