Select Page

Istantanea di un addio

Istantanea di un addio

Un delicato intreccio di filamenti rosati che spiccano sullo sfondo scuro dello spazio e lasciano intravedere un cuore scintillante: è il ritratto che il telescopio Vlt dell’Eso ha scattato ad Eso 577-24, una ‘fotogenica’ nebulosa planetaria situata nella costellazione della Vergine, a 1400 anni luce di distanza dalla Terra. La leggiadria dello scenario non deve trarre in inganno: Vlt, infatti, ha ripreso l’ultimo atto di una stella, giunta al termine del suo percorso evolutivo. La nebulosa planetaria è quanto rimane di una gigante rossa che, morente, ha emesso i propri strati esterni, destinati a disperdersi nello spazio in 10mila anni, un arco di tempo molto breve dal punto di vista astronomico.

Nel cuore di Eso 577-24, inoltre, è rimasta una stella nana molto calda, che pian piano si raffredderà e finirà per svanire. Le giganti rosse giungono alla fine della loro esistenza millenaria quando finiscono l’idrogeno, il loro combustibile, e si contraggono sotto l’azione della forza di gravità. Questa pressione stimola nuovamente il nucleo della stella, che scaglia nello spazio i suoi strati più esterni ed emette radiazioni ultraviolette di intensità tale da ionizzare il materiale sparso e renderlo scintillante. Sono questi i meccanismi che conducono alla formazione delle nebulose planetarie, le cui prime osservazioni risalgono al XVIII secolo.

Eso 577-24 è stata scoperta negli anni ’50 nell’ambito della mappatura National Geographic Society -Palomar Observatory e nel 1966 è stata inclusa nell’Abell Catalog of Planetary Nebulae. Il ritratto di Eso 577-24 è stato realizzato in seno al programma Cosmic Gems dell’Eso, relativo alla produzione di immagini di oggetti celesti destinate a fini educativi e di divulgazione, mentre i loro dati scientifici sono archiviati e messi a disposizione degli studiosi.

Autore

Valeria Guarnieri

Nata in tempo utile per vivere sin dall'inizio il fenomeno Star Wars, lavora in ASI dal 2000 e dal 2011 si occupa di comunicazione web presso l'Unità Relazioni Esterne e URP dell'ente. Dedica la maggior parte del tempo libero alla montagna, suo grande amore.

EDITORIALE

di Francesco Rea

Il giornale on line dell’ASI si mette in modalità estiva. Non cambia nulla, se non il video del giorno che riproporremo con i video più significativi fin qui pubblicati. Non mancheranno i video, a partire dalla web series di Beyond, ma rallenteremo il ritmo

Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST