Seleziona Pagina

Buon compleanno Alan Shepard

Il primo uomo nello spazio è stato il russo Yuri Gagarin il 12 aprile del 1961. Ma gli americani non tardarono ad imitare gli antagonisti russi. Non troppo dopo, neanche un mese, il 5 maggio dello stesso anno l’americano Alan Shepard raggiunse quota 186km  in un volo. La missione denominata Freedom 7, durò 28 minuti. Alan Shepard, nato 96 anni fa, il 18 novembre del 1923, fu selezionato tra i primi sette futuri astronauti americani del programma Mercury.

Dopo quella prima missione Shepard fu scelto come pilota del Mercury-Atlas 10 Freedom 7-II, una missione della durata di tre giorni in programma nell’ottobre del 1963. La missione fu però cancellata. Chiamato successivamente quale comandante pilota della prima missione con equipaggio del programma Gemini si ammalò della sindrome di Meniére e finì sostituito.

La sua carriera di astronauta sembrava essere giunta alla conclusione, ma non fu così. A 47 anni, astronauta più anziano del programma, fu scelto come comandante della missione Apollo 14, la terza che portò l’uomo sulla Luna dopo l’incidente occorso all’Apollo 13. E Shepard non perse l’occasione per dilettarsi nel suo sport preferito, il golf e non v’è dubbio che fu buca, almeno a considerare il numero dei crateri lunari.

Circa l'autore

L’editoriale

Tutti i numeri di Global Science 

di Francesco Rea

97.000 utenti unici mensili. questo è il dato che Global Science ha registrato a partire dal mese di agosto confermato a settembre e che sembra essere il trend per quanto riguarda il nostro giornale online… Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST