Select Page

Cratere innevato by Mars Express

Cratere innevato by Mars Express

L’immagine mostra il cratere marziano dedicato al padre dello spazio sovietico, Sergej Pavlovič Korolëv, ripreso dalla Camera HRSC della DLR a bordo della missione dell’Agenzia Spaziale Europea, Mars Express.

Lanciata nel giugno del 2003, la sonda entrò nell’orbita marziana il 25 dicembre dello stesso anno e tra pochi giorni festeggia i 15 anni di operatività. La missione prevedeva anche un il rilascio di un lander, Beagle, a guida inglese, che però rimase danneggiato nella fase di atterraggio e si trova da allora inoperativo sul suolo marziano.

A bordo della sonda molta Italia, tramite l’Agenzia Spaziale italiana: lo spettrometro dell’Inaf Pfs (Planetary Fournier Spectometer) ma soprattutto il radar Marsis, ideato dall’Università di Roma la Sapienza e realizzato da Thale Alenia Space, grazie al quale recentemente è stata provata l’esistenza di un ampio lago sotto la superficie del suolo marziano, di acqua salata, a conferma delle teorie fino ad allora ipotizzate che nel suo passato la presenza di acqua su Marte fosse abbondante,. paragonabile alla Terra.

Autore

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

TIMELINE ARTICOLI

timeline