Seleziona Pagina

La nuova era di Wolfe Creek

La nuova era di Wolfe Creek

Wolfe Creek è il secondo cratere meteoritico più grande al mondo, situato nell’Australia Occidentale. Secondo gli esperti si sarebbe formato a seguito dell’impatto di una meteora con un diametro di 15 metri e un peso di 14.000 tonnellate. Un nuovo studio, condotto dall’Università di Portsmouth, ha provato a determinare l’età dell’impatto, che sembra essere molto più ‘recente’ di quanto si è pensato finora.

Dati passati hanno datato l’impatto a 300.000 anni fa. Oggi i risultati della nuova ricerca sostengono che la formazione del cratere si sia verificata 120.000 anni fa.

La nuova era di Wolfe Creek è stata calcolata utilizzando delle tecniche di datazione geocronologica. I ricercatori hanno raccolto campioni attorno al cratere per stimare il tempo di esposizione delle rocce alle radiazioni cosmiche. Inoltre, attraverso una mappa 3D, realizzata grazie a immagini aeree, è stato possibile calcolare la traiettoria della meteora e stimare con maggior precisione le sue dimensioni: il cratere ha un diametro medio di 892 metri e una profondità di circa 178 metri, dove 120 metri stati riempiti di sedimenti e sabbia.

Studi come questi servono a fornire agli scienziati dati essenziali che permettono di calcolare la frequenza con cui si verificano tali eventi. Ad oggi, per quanto riguarda l’Australia, si tratterebbe di un impatto ogni 17000 anni.  Altrove, nel mondo, la maggior parte dei crateri è stata spazzata via da dinamiche geomorfologiche dei corsi d’acqua o delle montagne e quindi non è così semplice riuscire a realizzare un calcolo globale. Ma grazie all’ottima conservazione dei crateri sul suolo australiano, gli scienziati sono riusciti a stimare un tasso da impatto a livello mondiale. Tenendo conto che l’Australia copre circa l’1% della superficie del pianeta,  la frequenza con cui questi eventi potrebbero verificarsi a livello globale è pari a una volta ogni 180 anni.

Lo studio è stato pubblicato su Meteoritics & Planetary Science.

Circa l'autore

L’editoriale

Tutti i numeri di Global Science 

di Francesco Rea

97.000 utenti unici mensili. questo è il dato che Global Science ha registrato a partire dal mese di agosto confermato a settembre e che sembra essere il trend per quanto riguarda il nostro giornale online… Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

ADV