Select Page

X-57 Maxwell, il primo aereo elettrico della Nasa

Attraversare i cieli con un mezzo completamente elettrico. È uno degli obiettivi della Nasa, che ora sta diventando realtà: l’agenzia statunitense ha annunciato di aver effettuato il primo test di utilizzo dei motori di X-57 Maxwell, un velivolo elettrico che potrebbe cambiare il futuro del trasporto aereo.

L’idea di partenza è che lo sforzo propulsivo sia suddiviso tra più unità – 14, nel caso di x-57, in modo da diminuire lo sforzo richiesto a ciascuna e aumentare l’efficienza del sistema.

Durante il test, i due motori principali e le relative eliche sono stati avviati per la prima volta dopo essere stati integrati a bordo del velivolo, e portati a regime per testarne le capacità di resistenza sotto carichi di lavoro pesante. Il buon esito della prova ha aperto la strada alle prossime fasi, che avranno come obiettivo il decollo di X-57 Maxwell.

Ma prima di vedere l’aereo elettrico targato Nasa solcare i cieli servirà ancora un po’ di tempo. Tutti i 14 motori elettrici – 12 sul bordo d’attacco dell’ala, 2 alle estremità –  dovranno essere posizionati e testati, il che potrebbe richiedere ancora circa due anni di lavoro da parte del team Nasa.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST