Select Page

L’ultimo percorso di Oppy

L’ultimo percorso di Oppy

È una mappa speciale, quella diffusa ieri dalla Nasa: si tratta della cartina che mostra l’ultimo viaggio di Opportunity, il rover che due mesi fa, dopo 15 anni di onorato servizio, ha terminato la sua missione su Marte.

Le comunicazioni si erano interrotte il 10 giugno 2018 a causa di una potente tempesta di sabbia abbattutasi sul pianeta rosso, e dopo vari tentativi di riprendere i contatti la Nasa ha dichiarato la missione ufficialmente conclusa il 13 febbraio. Oppy ci lascia però la ricchissima eredità di quella che è stata la più longeva tra tutte le missioni marziane, e i suoi dati – insieme a quelli raccolti dal rover gemello Spirit – terranno la comunità scientifica impegnata ancora per molto tempo.

Nell’attesa, possiamo concentrarci sulla ricostruzione degli ultimi “passi” di Opportunity nella Perseverance Valley: questa mappa risale appunto al 10 giugno, data in cui risale l’ultimo contatto del team di missione con il rover. Visibile sulla cartina, in giallo, c’è la traversata di Oppy a partire dal suo sito di atterraggio, il cratere Eagle, fino al suo punto di arrivo al cratere Endeavour.  Poco dopo, la potente tempesta di sabbia marziana ha segnato il capolinea del fino a quel momento inarrestabile rover.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST