Select Page

La bistecca sbarca sulla Iss

Un piccolo boccone per l’uomo, un morso gigante per l’umanità. Con queste parole Yusef Khesuani della 3D Bioprinting Solutions, ha annunciato l’arrivo della prima bistecca spaziale creata grazie ad una stampante 3D sulla Stazione Spaziale Internazionale. La carne stampata sulla Iss, è stata creata a partire da poche cellule di bovino ottenuta quindi senza la macellazione e adatta al consumo umano. L’esperimento – una collaborazione internazionale che coinvolge aziende statunitensi, russe e israeliane – è stato condotto a settembre dal cosmonauta russo Oleg Skripochka, nel segmento russo della stazione.

Una volta a pieno regime, l’esperimento permetterà agli astronauti di avere cibo fresco a disposizione che potrà essere prodotto anche per le lunghe permanenze nello spazio necessarie ad esempio per raggiungere Marte. Ma non solo, una tecnologia del genere potrà essere sfruttata anche sulla Terra per la produzione di carne a basso impatto dal punto di vista ambientale.

Autore

L’editoriale

Tutti i numeri di Global Science 

di Francesco Rea

97.000 utenti unici mensili. questo è il dato che Global Science ha registrato a partire dal mese di agosto confermato a settembre e che sembra essere il trend per quanto riguarda il nostro giornale online… Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST