Site icon Global Science

Parola di astronauta. Le nostre imprese nello spazio

Il fascino della figura dell’astronauta non conosce declino e continua a colpire l’immaginario collettivo, anche in un’epoca ipertecnologica come la nostra. Gli esploratori cosmici sono più che mai sulla cresta dell’onda da quando è stato avviato dalla Nasa l’ambizioso programma Artemis, cui partecipa anche l’Italia, che intende riportare l’uomo sulla Luna per poi proseguire verso Marte.

Ad essi, e alle loro straordinarie esperienze di vita, è dedicato “Parola di Astronauta. Le nostre imprese nello spazio”, opera a quattro mani firmata dai fisici Ettore Perozzi e Simonetta Di Pippo e pubblicata da Lapis Edizioni. Il volume ha vinto il premio nazionale “Un libro per l’ambiente”, edizione 2021.

“Parola di astronauta” si configura come una raccolta di racconti, intercalati dalle vivaci illustrazioni di Andrea Antinori, che percorre in maniera agile ed esaustiva il mondo dei viaggiatori spaziali, partendo dalle radici letterarie (con il romanzo “Dalla Terra alla Luna” di Jules Verne) per giungere ai più recenti sviluppi esplorativi. Tra i due estremi, le storie di coloro che, animati dall’anelito verso altre dimensioni e da una curiosità più forte della paura, hanno realizzato il loro sogno fra le stelle, coronando anni di impegno e sacrifici. Il filo della storia, dopo i primi capitoli centrati sui pionieri americani e russi e sulla conquista della Luna, si tinge di tricolore: “I magnifici sette”, infatti, è la sezione dedicata agli astronauti italiani che hanno portato nel cosmo l’eccellenza raggiunta dal nostro Paese nel settore aerospaziale.

Il volume, che è corredato da un’ampia sezione fotografica, è caratterizzato da uno stile narrativo avvincente e, pur essendo stato pensato per un pubblico junior, può essere letto con piacere anche da una platea più ampia.

Exit mobile version