Select Page

Orion, rientro sotto controllo

Continua il rodaggio di Orion, la navetta destinata al trasporto di astronauti del programma Nasa Space Launch System (Sls). Proprio qualche giorno fa la capsula ha effettuato con successo il test di rientro e recupero, con uno splashdown avvenuto a largo dell’Oceano Pacifico da parte di una portaerei della marina statunitense. La capsula avrà a disposizione undici paracadute utili a ridurre la velocità durante il rientro in atmosfera consentendo un ammaraggio senza rischi nell’oceano. Quando tutti i test sulla sicurezza saranno completati, e una volta validato il sistema Sls nella sua interezza inizieranno i primi voli di Orion: Exploration Mission 1, attualmente prevista nel 2020 sarà un volo di prova senza equipaggio durante il quale la capsula Orion viaggerà oltre la Terra fino a raggiungere un’orbita distante retrograda intorno alla Luna. Seguirà nel 2021 la prima missione con equipaggio del programma, la Exploration Mission 2, che prevede un flyby attorno alla luna e ritorno e sarà essenziale per le verifiche sui sistemi cruciali della navicella in preparazione alle future missioni sulla Luna e su Marte.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

TIMELINE ARTICOLI

timeline