Site icon Global Science

Landsat 9, ecco i primi dati per tutti

Da pochi giorni, esiste ufficialmente un nuovo set di dati satellitari scaricabili da chiunque. Si tratta del primo archivio completo delle immagini del nostro pianeta raccolte da Landsat 9: lo rende noto la Nasa, che sottolinea la natura free e open dei dati satellitari della famiglia Landsat.

Landsat 9 è stato lanciato il 27 settembre 2021 dalla base di Vandenberg in California. Durante i tre mesi successivi, il team di missione ha controllato l’orbita del satellite, posizionato a circa 700 chilometri di altezza. Una delle principali attività di commissioning è stata quella di far volare Landsat 9 sotto il suo gemello, Landsat 8, che ha permesso al team di confermare che i dati si allineavano come previsto.

Ed è proprio questo il grande valore aggiunto della missione: con Landsat 8 e Landsat 9 entrambi in orbita e operativi, ci saranno immagini di alta qualità dei paesaggi terrestri e delle regioni costiere ogni otto giorni.

Iniziato nel 1972 grazie alla collaborazione di Nasa e Usgs, Landsat detiene il titolo di programma continuativo di osservazione della Terra più longevo di sempre. Ad oggi ha già superato i 9 milioni di immagini raccolte, un numero destinato ad aumentare ancora di più. Dal monitoraggio dell’agricoltura a quello delle risorse idriche, fino a una valutazione dell’impatto globale dei cambiamenti climatici: Landsat 9 è adesso un nuovo occhio attento sul nostro pianeta, e a disposizione di tutti.

Exit mobile version