Site icon Global Science

AsiTV replay: Il Giappone entra nel Gateway

Il Giappone è ufficialmente nel Gateway. Dopo Europa e Canada, partner storici della Iss, anche la Jaxa formalizza il proprio contributo al progetto Nasa della stazione lunare, parte fondamentale del più ampio programma Artemis per l’esplorazione della Luna e propedeutico a Marte, nell’ambito del quale gli States intendono far scendere la prima donna e il prossimo uomo sulla superficie del nostro satellite entro il 2024.

Il contributo della Jaxa riguarderà lo sviluppo del cuore dei sistemi di supporto vitale dell’I-Hab, il modulo abitativo internazionale della stazione, la cui struttura sarà realizzata sotto la responsabilità di Thales Alenia Space Italia. Qui gli astronauti vivranno, lavoreranno e condurranno ricerche scientifiche.

Il Giappone fornirà anche le batterie al modulo Halo, che sarà la prima struttura che gli astronauti  troveranno durante le prime missioni al Gateway.

L’accordo con la Jaxa segue quello con il Canada per lo sviluppo delle componenti robotiche della stazione e con l’Esa che si è impegnata nella fornitura delI’I-Hab e dei moduli di rifornimento, e a garantire un sistema potenziato per le telecomunicazioni.

Ampio un sesto della Iss, il Gateway avrà la funzione di porto di attracco per le navette con equipaggio come Orion e di punto di partenza per l’esplorazione robotica e umana della Luna e di Marte.

Exit mobile version