Site icon Global Science

Lunar Gateway, due moduli in orbita con il Falcon Heavy

Il Falcon Heavy, il lanciatore per carichi pesanti di SpaceX porterà in orbita Ppe  e Halo rispettivamente il modulo abitativo e logistico del Lunar Gateway. Nel dettaglio Ppe fornirà energia elettrica attraverso pannelli solari, possibilità di cambio dell’orbita e dell’assetto e connettività al Lunar Gateway e sarà unito all’Halo, il modulo abitativo per gli astronauti e dove avverrà l’attracco di capsule e lander. La Nasa ha deciso di affidare il carico all’azienda di Musk per via del peso dei moduli che non consente l’utilizzo di razzi più piccoli.

L’agenzia americana aveva inizialmente pianificato di lanciare Ppe e Halo separatamente, facendoli agganciare in modo autonomo in orbita lunare. Nel 2019 la Maxar Technologies si è aggiudicata il contratto per l’intera operazione ma successivamente la Nasa ha deciso di abbattere i costi e di lanciare contemporaneamente i due moduli. Il doppio lancio eliminerà anche la necessità di costruire un modulo di servizio per Halo per fornire potenza e propulsione durante il suo viaggio sulla Luna. Inoltre l’unione dei due moduli a terra ha anche ridotto il rischio del rendez vous autonomo nello spazio. In vista del nuovo incarico Space x sta modificando appositamente la carenatura del Falcon Heavy  che proteggerà i due moduli. Il liftoff è atteso per la primavera del  2024 e il costo dell’intera operazione di lancio ammonta a circa 331 milioni di dollari. 

Exit mobile version