Site icon Global Science

SpaceX inaugura i lanci del 2021

SpaceX inaugura il 2021 con il lancio del satellite turco Turksat 5A. Il Falcon 9 si è staccato dalla piattaforma di lancio alle 2:28 italiane dell’8 gennaio, rilasciando il satellite dopo circa 33 minuti verso un’orbita geostazionaria, mentre il primo stadio è atterrato su una piattaforma nell’Atlantico. Il satellite per le telecomunicazioni utilizzerà – nei prossimi 4 mesi – i suoi motori elettrici per posizionarsi nell’orbita prestabilita e fornirà servizi in Turchia, Europa, Medio Oriente, Nord e Sud Africa.

SpaceX ha chiuso positivamente il 2020 con 25 lanci effettuati e nel 2021 potrebbe superare questo numero arrivando a 30. La compagnia nel frattempo sta continuando a lavorare sui prototipi del veicolo Starship, progettato per portare l’uomo sulla Luna e in futuro su Marte, negli stabilimenti di Boca Chica, in Texas. Il prototipo numero 8 del veicolo ha volato fino a 12,5 chilometri di altezza lo scorso 9 dicembre e, se tutto va come previsto, SpaceX potrebbe tentare un lancio orbitale già dalla fine di quest’anno. Il prossimo lancio del Falcon 9 è in programma per il 14 gennaio per la missione Transporter 1 che avrà con sé dozzine di piccoli satelliti progettati da partner commerciali e da agenzie spaziali.

Ma il 2020 sarà un anno da ricordare per Elon Musk anche dal punto di vista personale: l’imprenditore è diventato l’uomo più ricco del mondo con un patrimonio di 188,5 miliardi di dollari superando di circa un miliardo il numero uno di Amzon e Blue Origin, Jeff Bezos.

Exit mobile version