Site icon Global Science

Mimas, luna rivoluzionaria

Se pensate che il 1789 sia da ricordare solo come l’anno in cui ha avuto inizio la Rivoluzione Francese vi sbagliate poiché quell’anno rappresenta un date importante anche per lo spazio. Il 17 settembre di quell’anno William Herschel – l’astronomo che per primo ha rivelato l’esistenza di Urano e di alcune lune di Giove oltre a descrivere la struttura tridimensionale della Via Lattea – ha puntato il suo telescopio in direzione di Saturno scoprendo Mimas, una delle sue lune. Il piccolo satellite – dal diametro di appena 396 chilometri – è il settimo di Saturno e il ventunesimo del sistema solare per dimensioni. Mimas inoltre è il corpo celeste più piccolo che si conosca ad avere una forma sferica a causa del proprio campo gravitazionale. Ma le curiosità su questo minuscolo corpo celeste non finiscono qui.  Centottantotto anni dopo la sua scoperta  – nel 1977 –  la  piccola luna ha vissuto un altro momento di celebrità con l’uscita dell’episodio quattro, il primo della saga di Star Wars. Mimas infatti somiglia molto alla Morte Nera l’arma  attraverso la quale l’Impero perpetuava il suo regime di terrore, in grado di distruggere interi pianeti.Un regime, quello instaurato dall’Impero, destinato ad essere travolto da una rivoluzione come in Francia solo qualche anno dopo la fortunata scoperta di Herschel.

Exit mobile version