Site icon Global Science

Una spirale maestosa per Hubble

This eye-catching galaxy is known as NGC 5364.  Unmistakably a spiral, NGC 5364 is also something known as a grand design spiral galaxy — a descriptive name deserved by only one-tenth of spirals. While all spirals have a structure that is broadly similar, there is quite a bit of variation amongst individual galaxies; some have patchy, oddly-shaped arms, some have bars of stars cutting through their core, some are colossal and radiant, and others are dim and diminutive. Grand designs like NGC 5364 are in many ways the archetype of a spiral galaxy. They are characterised by their prominent, well-defined arms, which circle outwards from a clear core.  Despite being classified in this way, NGC 5364 is far from perfect. Its arms are asymmetrical compared to other grand design spirals — this is thought to be due to interactions with a nearby neighbour. This neighbour and NGC 5364 are tugging on one another, warping and moving their stars and gas around and causing this misshapen appearance.  This image was captured by the NASA/ESA Hubble Space Telescope’s Advanced Camera for Surveys.

Si trova nella costellazione della Vergine, a oltre 40 milioni di anni luce di distanza dalla Terra, e con il suo aspetto grandioso e appariscente non poteva sfuggire allo sguardo attento di Hubble: è Ngc 5364, una galassia a spirale protagonista del nuovo scatto del telescopio.

Scoperta da William Herschel nel 1786, Ngc 5364 è stata classificata come ‘grand design spiral galaxy’ per le caratteristiche che la rendono una sorta di archetipo per le galassie a spirale: infatti, Ngc 5364 fa parte di un gruppo ristretto (circa un decimo delle spirali conosciute), caratterizzato da bracci prominenti e ben definiti che si irradiano – da un nucleo chiaramente evidente – verso l’esterno.

Le spirali hanno una struttura comune, ma tra l’una e l’altra vi possono essere notevoli differenze: alcune hanno bracci di forma irregolare, altre hanno barre di stelle che attraversano il nucleo, altre ancora possono essere enormi e scintillanti, mentre vi sono anche esemplari più modesti e fiochi. Nonostante la classificazione, Ngc 5364 non è così perfetta come sembra: i suoi bracci, infatti, sono asimmetrici, probabilmente per le conseguenze delle interazioni con una vicina ingombrante, la galassia lenticolare Ngc 5363.

Le due galassie si stanno strattonando a vicenda e l’effetto di queste tensioni si fa sentire sulle loro dotazioni di gas e stelle e quindi sul loro look. La foto di Hubble inquadra la parte centrale di Ngc 5364 ed è un collage di diverse immagini riprese nel visibile e nell’infrarosso dalle fotocamere Acs (Advanced Camera for Surveys) e Wfc3 (Wide Field Camera 3), che hanno impiegato quattro differenti filtri. L’infaticabile telescopio, che quest’anno festeggerà 30 anni di attività (il 24 aprile prossimo), continuerà a stupire la comunità scientifica e il grande pubblico degli appassionati con i suoi ‘scatti d’autore’ fino al 30 giugno 2021.

Exit mobile version