Site icon Global Science

Viper, lancio posticipato di un anno

Si torna a parlare di Luna nell’anniversario dello storico primo sbarco umano sul nostro satellite naturale (20 luglio 1969). La Nasa, infatti, ha deciso di ritardare di un anno il lancio di Viper (Volatiles Investigating Polar Exploration Rover), il rover lunare che andrà alla ricerca di ghiaccio utile per le prossime missioni umane. 

Secondo quanto dichiarato dall’agenzia statunitense in una nota del 18 luglio scorso, il posticipo è dovuto a ulteriori test che dovranno essere effettuati sul lander Griffin di Astrobotic, cui spetta il compito di portare Viper sulla sul suolo lunare.

La nuova data di lancio è fissata per novembre 2024 e Viper atterrerà vicino al Cratere Nobile, nella regione polare meridionale della Luna. 

La Nasa, nel giugno 2020, ha assegnato ad Astrobotic un finanziamento del valore di 199,5 milioni di dollari per il trasporto di Viper nell’ambito del programma Clps (Commercial Lunar Payload Services). L’ente spaziale americano ha affermato che i test aggiuntivi hanno lo scopo di ridurre i rischi connessi alla procedura di atterraggio del rover. La Nasa ha così deciso di assegnare altri 67,8 milioni di dollari all’azienda per condurre altre prove. 

Viper è di gran lunga il carico utile più grande e costoso mai assegnato a una missione Clps fino ad oggi, con una stima ufficiale dei costi che sfiora i 433,5 milioni di dollari. Per questa ragione, la Nasa sta sottoponendo Astrobotic a una procedura di controllo della attività molto stretta.

Un altro motivo di preoccupazione per la Nasa è connesso al mancato lancio della missione Peregrine, il lander lunare di Astrobotic che avrebbe dovuto fare da apripista a Viper. Il lander era ancora in fase di assemblaggio finale ad aprile e il suo lancio è programmato per la fine del 2022, a bordo del volo inaugurale del Vulcan Centaur della United Launch Alliance.

Non è la prima volta che il lancio di Viper viene posticipato. La Nasa aveva previsto inizialmente il lift-off  nel 2022, con un costo di 250 milioni di dollari. Successivamente il lancio è stato spostato al 2023 con un ulteriore aumento della spesa. 

Credit foto: Astrobiotic

Exit mobile version