Site icon Global Science

InSight, terremoto da record su Marte

Scossa da record su Marte. Il lander della Nasa InSight ha rilevato quello che è ad oggi il terremoto più forte mai registrato su un pianeta diverso dal nostro: una scossa di magnitudo 5, verificatasi lo scorso 4 maggio. Il nuovo dato guadagna il posto d’onore nel catalogo delle oltre 1.300 scosse già registrate da InSight nel corso della sua missione marziana, iniziata nel novembre 2018.

Il sismometro installato a bordo di InSight, sviluppato dallo Cnes francese, ha permesso di svelare importanti indizi sull’interno del pianeta rosso. Gettando una nuova luce sui cosiddetti marsquake.

Un terremoto di magnitudo 5 è un sisma di media entità rispetto a quelli avvertiti sul nostro pianeta, dove la tettonica a placche genera le scosse spostando appunto le placche e le faglie. Marte non ha invece una tettonica attiva, ma il raffreddamento del pianeta causa contrazioni del sottosuolo che possono dare origine a piccole scosse. E una scossa di magnitudo 5 è vicina al limite massimo atteso dagli scienziati.

Questo risultato giunge come una specie di rivincita per InSight, che ultimamente non ha avuto vita facile. All’inizio del 2022, il lander è entrato in safe mode a causa di una tempesta di polvere che aveva coperto i suoi pannelli solari. La modalità provvisoria è terminata il 18 gennaio, ma da allora InSight non riceve abbastanza energia per lavorare a pieno regime. La resistenza del lander è comunque notevole, come dimostra il nuovo record di una missione che è andata ben oltre i suoi obiettivi scientifici originali.

Exit mobile version