Site icon Global Science

La Cina a passeggio sull’armonia celeste

Due taikonauti cinesi hanno completato la prima delle due passeggiate spaziali previste su Tianhe, il modulo centrale della nuova stazione spaziale cinese lanciato a fine aprile. L’attività extraveicolare è stata effettuata da Hongbo e Boming,  arrivati a bordo dell’avamposto assieme al comandante Hasheng lo scorso 17 giugno. Questa EVA è la prima a essere realizzata dalla Cina dal 2008. Domenica mattina gli astronauti hanno indossato le tute spaziali e hanno aperto il portello della stazione, successivamente hanno svolto alcuni lavori di manutenzione e assemblaggio dal braccio robotico di Tianhe.

L’agenzia spaziale cinese ha in programma un totale di 11 lanci da effettuare entro la fine del prossimo anno. Queste missioni forniranno i due moduli laboratorio necessari per l’espansione della stazione insieme ai rifornimenti per i taikonauti. Tianhe, letteralmente ‘armonia celeste’, dovrebbe restare operativa per almeno 10 anni e nel corso di questo periodo la Cina potrebbe aprire le sue porte anche a collaborazioni internazionali. Il programma spaziale cinese di recente ha collezionato diversi successi. Tra questi la missione del rover Zhurong, che sta esplorando la superficie marziana, e la sonda Chang’e 5, che ha riportato sulla Terra alcuni campioni di materiale dalla superficie della Luna.

Exit mobile version