Site icon Global Science

Listino prezzi in aumento per astronauti privati

Era nell’aria l’aggiornamento del listino prezzi per gli astronauti privati verso la Stazione Spaziale Internazionale.  Il listino prezzi aggiornato dalla Nasa prevede aumenti per le missioni private che volano sulla ISS per merci, risorse della stazione, tempo dell’equipaggio e altri servizi.

Se nel 2019 la strategia di commercializzazione dell’orbita terrestre bassa della NASA, prevedeva un costo di 11.250 dollari a persona e fino a 22.500 al giorno per servizi aggiuntivi, come rifornimenti dell’equipaggio, inclusi cibo e aria, la nuova politica dei prezzi Nasa ora addebita tra 88.000 e i 164.000 a persona al giorno per quelle missioni sui veicoli cargo della NASA e per lo smaltimento del carico di quei veicoli spaziali.

Piccoli ma significativi incrementi anche per i rifornimenti dell’equipaggio e il cibo. Si varia da 40 a 1.500 dollari a persona al giorno per i rifornimenti all’equipaggio (vestiti, prodotti di igiene etc…)  e 2.000 dollari a persona al giorno per il cibo. 10 milioni di dollari sarà il costo totole per le tasse di missione.

Il prezzo rivisto riflette il rimborso completo per il valore delle risorse della NASA, che sono al di sopra della capacità di base della stazione spaziale, ha dichiarato la NASA.

In ogni caso, a causa della complessità delle missioni di astronauti privati ​​e dei diversi concetti di missione, i valori rimborsabili per queste missioni possono variare, ha tenuto a rassicurare l’agenzia, osservando che i prezzi dettagliati saranno negoziati al momento dell’aggiudicazione della missione e della conclusione del contratto o dell’accordo.

I prezzi resteranno inalterati per la missione Axiom Space, dove Crew Dragon porterà tre clienti privati ​​e un astronauta professionista Axiom verso la stazione all’inizio del 2022. L’accordo è stato stipulato prima dell’attuale incremento e resta in vigore la politica dei prezzi originale.

Nel ricordare che le missioni di astronauti privati ​​non includono le passeggiate nello spazio, il nuovo piano tariffario della Nasa, tiene conto delle ampie potenzialità che il turismo spaziale include e si allinea con un trend che sarà sempre più di moda, almeno tra i più ricchi del pianeta.

In apertura: Crew Dragon di SpaceX. Credito: NASA

Exit mobile version