Site icon Global Science

Maser cosmici per cercare le giovani stelle massicce

La formazione delle stelle massicce è un processo molto complesso e ancora avvolto dal mistero. Questo genere di stella,  nella sua fase iniziale di formazione, è circondata da un bozzolo di materia, l’intero del quale può essere paragonato a  una vera e propria fabbrica chimica. Questi bozzoli di polveri e gas sono caratterizzati da emissioni maser. Un maser (microwave amplification by stimulated emission of radiation) è simile a un laser, ma anziché essere amplificato dalla luce il maser è stimolato dalle microonde. Queste emissioni di radiazioni possono essere osservate dagli astronomi e un team di scienziati della Nicolaus Copernicus University di Torun, ha osservato la Via Lattea alla ricerca di queste particolari emissioni per trovare giovani stelle massicce.

L’osservazione è durata mesi, nei quali gli scienziati hanno monitorato 455 aree di formazione stellare nei bracci a spirale della nostra Galassia, concentrandosi sulla ricerca di emissioni maser di metanolo attraverso l’utilizzo di un radiotelescopio. Gli astronomi hanno scoperto che 37 di queste aree mostrano queste emissioni maser e sono riusciti a intercettare 7 nuove sorgenti mai registrate prima.

Gli scienziati ora si concentreranno su queste giovani stelle massicce appena scoperte. Si conosce ancora troppo poche della  fase iniziale di queste stelle, ma gli astronomi continueranno a utilizzare tutti gli strumenti a loro disposizione per riuscire a comprendere sempre di più sulla loro formazione.

Lo studio sarà pubblicato sulla rivista Astronomy and Astrophysics.

Exit mobile version