Site icon Global Science

L’Australia dà il via libera a Hayabusa 2

Il governo australiano ha concesso l’autorizzazione Arolso (Overseas-launched space object) necessaria per il rientro su terra straniera di oggetti lanciati nello spazio. In questo caso l’autorizzazione è stata rilasciata alla Jaxa, l’agenzia spaziale giapponese, per il rientro della sonda Hayabusa 2, che sta tornando sulla Terra dopo aver raccolto i campioni dell’asteroide Ryugu. O meglio a rientrare sulla Terra sarà la capsula che contiene i campioni, come indica l’immagine.

La sonda Hayabusa2 rilascerà la capsula nel Sud dell’Australia il 6 dicembre 2020 (Japan Time e Australian Time). Il sito di atterraggio sarà l’Area Proibita Woomera. L’emissione dell’Arolso segna un importante passo avanti per il recupero della capsula.

L’agenzia spaziale giapponese si è detta felice dell’autorizzazione concessa esprimendo sincera gratitudine per il sostegno del governo australiano e a molteplici organizzazioni in Australia per la loro collaborazione.

Il rientro della capsula è sotto costante monitoraggio e l’avvio delle operazioni per l’atterraggio nel Sud dell’Australia sarà annunciato in modo tempestivo.

Exit mobile version