Site icon Global Science

Nse ExpoForum, l’economia spaziale del futuro

Al via la tre giorni dedicata allo spazio tutta made in Italy. Stiamo parlando del New Space Economy European Expo Forum, la prima fiera dello spazio ad essere organizzata in Italia, che ha preso il via questa mattina presso i padiglioni della Fiera di Roma. L’evento è ideato e organizzato da Fiera Roma insieme alla Fondazione Amaldi quest’ultima nata da un progetto di ricerca applicativa tra l’Agenzia Spaziale Italiana e il Consorzio di Ricerca Hypatia.

Il forum, che ha visto la presenza dei principali attori del settore spazio, dai vertici delle agenzie spaziali, a quelli del governo, ai rappresentanti delle istituzioni regionali e a quelli delle industrie, si configura come momento importante per lo spazio italiano, soprattutto alla luce degli ottimi risultati ottenuti dalla delegazione italiana durante l’ultima Ministeriale Esa di Siviglia.

La giornata è stata inaugurata dal discorso del  Sottosegretario  alla Presidenza del Consiglio con delega al settore spazio On. Riccardo Fraccaro a cui ha fatto seguito l’intervento del presidente Asi Giorgio Saccoccia che ha ricordato l’importanza dello spazio come vettore economico e di grandi opportunità di crescita per le generazioni future. Un saluto di benvenuto è arrivato anche dalla Iss, per mezzo di Luca Parmitano, astronauta Esa attualmente impegnato nel ruolo di comandante della Stazione.

«Il forum – ha affermato Saccoccia – non deve  essere visto solo come un luogo per gli addetti ai lavori ma anche come uno strumento di divulgazione generale. In Italia non avevamo questo spazio e ora finalmente possiamo presentare il nostro mondo a tutti».

Il ricco programma del primo giorno è proseguito con una tavola rotonda che ha visto protagonisti i vertici di Asi, Esa, Cnes, Ufficio spaziale Svizzero, Iaf e Centro per lo sviluppo tecnologico industriale spagnolo. L’evento ha rappresentato un momento importante per riflettere sulle questioni affrontata durante la Ministeriale.

Nella giornata conclusiva di giovedì 12 dicembre, l’Asi ospiterà  anche un workshop organizzato con l’Uffcio Brevetti con l’obiettivo di rafforzare e stimolare la cultura  dei brevetti come strumento di valorizzazione dell’innovazione nel settore spazio.

Il forum può essere considerato un ecosistema all’interno del quale pubblico e privato propongono nuovi modelli di business e nuove sfide globali. L’obiettivo di questa prima edizione è appunto quello di coinvolgere i vari stakeholder del settore spazio dalle agenzie alle istituzioni locali, fino ad arrivare all’industria e al mondo dell’università e della ricerca.

Exit mobile version