Select Page

Starliner, equipaggio definitivo

Michael Fincke prenderà il posto di Eric Boe nel primo test di volo con astronauti della navetta CST-100 Starliner targata Boeing. La decisione è stata annunciata ieri dalla Nasa, e la motivazione è legata a motivi medici che non permetterebbero Eric Boe di volare nel lancio previsto entro la fine dell’anno. L’astronauta Nasa sarà comunque impegnato come assistente del comandante dell’equipaggio presso Johnson Space Center.

Per il nuovo arrivato in casa Boeing invece questo sarà il quarto viaggio nello spazio da quando è entrato nel corpo astronauti nel 1996. Il curriculum di Fincke, ex colonnello dell’Aeronautica militare, vanta infatti 382 giorni in orbita e nove passeggiate spaziali.

Il 2019 sarà un anno decisivo per la nuova era dei voli umani targati Nasa, che si prepara così a riacquistare l’autonomia nel trasporto umano nello spazio dopo l’uscita di scena dello Space Shuttle. Da quando quest’ultimo è andato in pensione, nel luglio 2011, la navetta russa Soyuz è diventata infatti l’unico taxi disponibile per l’orbita bassa. Una situazione che l’agenzia americana si è impegnata a cambiare selezionando la Starliner di Boeing e la Crew Dragon di SpaceX nell’ambito del Commercial Crew Program, entrambe destinate a trasportare gli equipaggi americani verso la Stazione spaziale internazionale.

 

EDITORIALE

di Francesco Rea

Il giornale on line dell’ASI si mette in modalità estiva. Non cambia nulla, se non il video del giorno che riproporremo con i video più significativi fin qui pubblicati. Non mancheranno i video, a partire dalla web series di Beyond, ma rallenteremo il ritmo

Continua a leggere

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST