Select Page

InSight, ritratto su Marte

InSight, ritratto su Marte

Complottisti spaziali dei falsi ammartaggi, ecco le prime immagini che ritraggono InSight dallo spazio. Le ha rilasciate la Nasa e a scattarle è stata la camera ad alta risoluzione Hirise a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter (Mro) in orbita attorno al Pianeta rosso.

Grazie a queste immagini, scattate il 6 e l’11 dicembre 2018,  il team della missione ha individuato la posizione esatta del lander, dello scudo termico e del paracadute: si trovano a meno di 300 metri l’uno dall’altro, in un area conosciuta come Elysium Planitia, la pianura di lava piatta scelta come sito di atterraggio. La macchia di colore verde che notiamo nelle immagini non corrisponde al colore reale dei tre oggetti immortalati, ma si tratta di luce riflessa dalle superfici che rendono il colore saturo.

Lanciato il 5 maggio scorso, Insight giunge così sul mondo rosso sei anni dopo l’atterraggio di Curiosity, il rover della Nasa partito nel novembre 2011 e arrivato su Marte nell’agosto 2012. Giunto a destinazione il 26 novembre scorso Insight ha già inviato a terra i primi dati, compresi alcuni selfie scattati dalla superficie del Pianeta Rosso.

A bordo di InSight c’è anche l’italiano LaRRI, un microriflettore di ultima generazione sviluppato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare con il supporto dell’Agenzia Spaziale Italiana, che fornirà la posizione accurata del lander durante l’esplorazione di Marte. Acronimo di Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport, InSight avrà il compito di esaminare le profondità del pianeta rosso per capire come si sono formati i pianeti rocciosi, incluse la Terra e la sua Luna.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

TIMELINE ARTICOLI

timeline