Select Page

Caffè nero bollente per ISS

Caffè nero bollente per ISS

Un caffè al volo per la ISS. La miscela Death Wish Coffee decollerà il 29 giugno con CRS-15 Dragon di Space X, alla volta della Stazione Spaziale Internazionale. I pacchetti argentati di quello che è stato definito il caffè più forte al mondo saranno stipati sul cargo dei rifornimenti destinati agli astronauti e partiranno alle 5,30 del mattino dalla rampa di lancio di Cape Canaveral per una esportazione in orbita terrestre bassa. Forte di una miscela che i produttori definiscono ricca del 200% di caffeina in più rispetto alla media, il Death Wish Coffee è liofilizzato e confezionato negli speciali incarti utilizzati dalla NASA per la ISS.

Sin da quando il primo equipaggio ha preso possesso della Stazione Spaziale, dal novembre 2000, il caffè solubile, con caffeina o senza, ha fatto parte delle scorte alimentari degli astronauti. Nel maggio del 2015, la svolta: sulla Stazione Spaziale è comparsa la prima “caffettiera” spaziale. Realizzata da Argotec e Lavazza in partnership pubblico-privata con l’Agenzia Spaziale Italiana, la macchina di espresso a capsule ISSpresso ha prodotto il primo caffè espresso nello Spazio il 3 maggio 2015, sorbito con la speciale “zero-g coffee cup”. L’esperimento ha consentito di effettuare studi sulla fluidodinamica in microgravità.

Con il lancio del 29 giugno, insieme al caffè, il cargo del CRS-15 Dragon per la sua quindicesima missione ha in serbo numerosi esperimenti quali Ecostress, per la salute della vegetazione ed il controllo delle risorse idriche, esperimenti sulla intelligenza artificiale e sulle terapie per la cura del cancro.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

TIMELINE ARTICOLI

timeline