Select Page

Thales Alenia Space verso la conquista della Luna

Thales Alenia Space verso la conquista della Luna

La Luna è sempre più vicina. L’azienda Thales Alenia Space ha annunciato oggi di aver siglato con l’Esa gli accordi per due studi sullo sviluppo di due elementi della Lunar Orbital Platform – Gateway (Lop-G). Evoluzione del progetto Deep Space Gateway, la Lop-G è una stazione spaziale cislunare concepita per fungere da come punto d’appoggio per la nave spaziale Deep Space Transport, destinata a missioni verso la Luna e poi Marte.

La stazione sarà dotata di un sistema di alimentazione elettrica e propulsivo, di moduli abitabili con capacità di attracco per altri veicoli, e di camere di compensazione sia ad uso di esperimenti scientifici che per attività extra-veicolari. Lo sviluppo e la costruzione della della Lunar Orbital Platform – Gateway, prevista a partire dal 2020, è guidato dall’attuale pool di Agenzie partner della Iss: Nasa, Esa, Roscosmos, Jaxa e Csa.

Thales Alenia Space sarà responsabile di due elementi essenziali della piattaforma in orbita cislunare: I-HAB (International – Habitat), un elemento pressurizzato con funzioni di abitabilità e supporto vitale per l’equipaggio, ed ESPRIT (European System Providing Refuelling, Infrastructure and Telecommunications), che include sistemi di stoccaggio e di rifornimento del propellente, sistemi di comunicazione con la Luna, interfacce per payload esterni e una camera di compensazione per scopi scientifici. E così il sogno di (ri)conquista lunare diventa ancora più concreto, con l’obiettivo di andare oltre al nostro satellite: la nuova base servirà come punto di partenza anche per future missioni di incontro con asteroidi e infine sul pianeta rosso.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST