Select Page

La notte della superluna

La protagonista indiscussa del 2019 è lei, la Luna. Chiacchierata fin dai primi giorni di quest’anno, con la sua eclissi totale, si prepara a celebrare nel corso di questi mesi il 50esimo anniversario nel primo sbarco umano. E lo fa in ‘grande’. Questa sera infatti, ci apparirà più vicina, per il fenomeno conosciuto come super luna. Sarà più vicina al nostro pianeta di circa 30.000 chilometri, con una luminosità del 30% maggiore rispetto al solito.

L’espressione indica la ‘coincidenza’ che si verifica quando la Luna piena è nella posizione di massimo avvicinamento alla Terra, ovvero il perigeo. Il nostro satellite infatti non ha un’orbita circolare ma ellittica, la sua distanza dalla Terra può quindi variare tra un valore minimo di circa 356mila km, detto per l’appunto perigeo, e uno massimo di 406mila, l’apogeo.
Può quindi apparirci più grande o più piccola a seconda della sua posizione rispetto al pianeta. Un fenomeno normale che si ripete con una sua ciclicità, verificandosi almeno una volta ogni 14 pleniluni.

NEWSLETTER

iscrizione newsletter

Tweet spaziali

IL SITO DELL’ASI

ASITV

I PODCAST

TIMELINE ARTICOLI

timeline